Quasi finito

Ci siamo quasi!

Oggi e domani pitturano e la settimana prossima mettono il parquet. Poi, dopo il nuovo sgabuzzino in cartongesso, avremo finito!

Intanto io sto decidendo cosa fare e come sistemare i mobili.

In camera da letto metterò il letto che ho adesso, che ha il bordo imbottito. Il rivestimento del bordo non è più in buono stato, dopo 9 anni la microfibra è un po’ rovinata, soprattutto perché ci mettono unghie e denti le micie.

La prima idea è stata quella di rifare il rivestimento uguale, ma quello originale costa troppo e io non sono in grado di farlo, il cucito rimane una di quelle cose che riesco a fare solo a livello molto basico.

Così ho deciso di usare Bemz, un sito che, principalmente, crea rivestimenti per mobili Ikea, così da dare loro una nuova vita. Il bello di questo sito è che creano fodere anche per modelli fuori produzione e con tessuti di buona qualità.

Per i letti Bemz propone le bed skirts, non ho trovato una traduzione italiana, credo che da noi si dica giroletto, ma non è proprio corretto.

Le misure proposte sono quelle standard e si possono usare con tutti i letti, anche quelli non Ikea.

Prima di ordinare però ho richiesto dei campioni gratuiti di tessuto, così da vedere e toccare i rivestimenti e trovare quello che più mi piaceva. Se ne possono ordinare 5 alla volta, ma per quante volte si vuole, io ne ho ordinati per 3 volte, di cui una c’era un’offerta e me ne hanno mandati 10. Così ho avuto 20 campioni di tessuto di vari colori e tipi, che dovrò anche riciclare in qualche modo.

Con l’ultima spedizione ho trovato finalmente il tessuto dal peso e dal colore giusto, il Sage Brown Tegnér Melange Textured Cotton, un tessuto per il 71% composto da cotone, il 22% da viscosa, e il 7% di lino.

Ho scelto il tipo di “gonna” per il mio letto, la stright, che resta abbastanza distesa e l’ho ordinata.

l’idea è avere una cosa tipo questa,

anche se il mio letto è più basso e quindi l’effetto sarà un po’ diverso.

È già passata una settimana dall’ordine, secondo le previsioni ne mancano altre 3 per riceverlo, giusto per quando arriverà anche il nuovo armadio.

Questo non è un vero e proprio riciclo, avrei tenuto il letto anche così com’è, ma è un modo per dare nuova vita, con un costo abbastanza contenuto, a quello che si ha in casa.

Tags from the story
,
More from Stefania Girelli

Bianco

Sono in un periodo bianco. Complice la stagione, l’idea della neve, il...
Read More