Vanity Table

E’ una di quelle cose che vorrei ma non riesco.

Non riesco a trovare lo spazio dove metterla, il mio bagno e la camera da letto sono in mansarda e gli spazi sono pochi e già sfruttati.

Però qualche idea ce l’ho e prima o poi riuscirò a trovare il modo di sfruttarla. Per ora ho una piccola cassettiera in legno (ovviamente recuperata) sopra la lavatrice, e lo specchio del bagno con tanta luce.

Se invece l’angolino dove posizionare il tavolino c’è, ho trovato alcune idee interessanti su come organizzarlo.

Tre sono le cose fondamentali, un piano d’appoggio, uno specchio e una sedia. Inoltre è necessaria una buona illuminazione, magari tutt’intorno allo specchio, per evitare ombre quando ci si trucca.

Io ho scoperto la Musik di Ikea, semplice da appendere sopra allo specchio o ai due lati per un’illuminazione veramente uniforme, abbinata alle lampadine a risparmio energetico Sparsam, così le 5 lampadine, insieme, consumano solo 35W.

Lo specchio più essere da appoggio o appeso alla parete, quando non è già integrato nella toletta. E per la seduta un pouf da riporre sotto il piano quando non si usa.

Per il piano d’appoggio non servono grandi superfici se si hanno dei cassetti.

Adatta a un piccolissimo spazio, ma assolutamente funzionale la vanity table di CB2

Ho trovato questa e altre idee su Casa Sugar, in 10 Inspired Ideas For Your Makeup Vanity.

Per una vanity low cost c’è Ikea, con quella della linea Malm, che ha un capiente cassetto in cui riporre tutti i cosmetici.

Mentre la Hemnes, sempre di Ikea, è una vanity table molto romantica, che sta bene all’interno di una camera con molto bianco.

Tornando invece a una vanity minimalista quella di west elm ha lo specchio integrato, che si chiude quando si finisce di usarla per tenerla come console o piano di appoggio.

Per ultimo ho lasciato il fai da te.

Non è difficile farsi una vanity table con una vecchia scrivania, soprattutto se provvista di cassetti per riporre tutto con ordine. Con un po’ di colore e gli accessori giusti, diventa perfetta per la camera da letto, come quella di D Vibz.

E per un fai da te veramente semplice, bastano due mensole e delle cestine per crearsi il proprio angolo di bellezza anche negli spazi più piccoli. Da Ikea Hackers.

Tags from the story
, , ,
More from Stefania Girelli

Riciclo per il bagno

Ieri sono andata all’Ikea. Finalmente ho trovato come fare un vecchio progetto...
Read More