Il mio nuovo bagno

E’ passato un po’ di tempo da quando ho comprato un tavolino vecchio e strano per 20€ da Emmaus. Giravo tra i vecchi mobili e ogni tanto ripassavo davanti a questo mobile con una forma particolare e ogni volta che lo vedevo mi si formava in testa l’idea.Era da un po’ che cercavo un modo per fare un mobile per lavandino particolare, in particolare mi aveva colpito questo post di rachel di southern exposure, soprattutto per il colore.

Stavo pensando di costruire una cosa simile da zero quando ho trovato il tavolino.

La forma era perfetta per quello che avevo in mente. Così dopo averlo stuccato, levigato, colorato e ripassato con una vernice resistente all’acqua il tavolino è diventato la base perfetta per un lavandino da appoggio. Dopo aver speso 20€ per comprare il mobile non potevo certo spenderne 200 per un lavandino, quindi ho cercato quello più economico sul mercato. Ho fatto il giro dei soliti leroy merlin, obi, brico, ma alla fine il meno costoso è rimasto l’hollviken dell’ikea. Il rubinetto è rimasto lo stesso che c’era sul vecchio lavandino.

Per rendere poi tutto più omogeneo ho sverniciato la libreria verticale e l’ho ridipinta con la stessa tecnica usata per il mobile. Poi ho riciclato lo specchio che era un classico verticale con mobiletto a lato, tagliando la parte del mobiletto per tenere solo lo specchio. ho poi usato delle assi di legno (sempre dipinte con la stessa tecnica) per creare una cornice e una mensola.

Questo è una parte del bagno prima

e come è diventato

Rimane provvisoria la lampada sopra lo specchio, è un faretto che ho riciclato, devo trovare il modo di uniformarlo allo stile del bagno.

Tags from the story
, , ,
More from Stefania Girelli

Nuovo tema e nuovi account

Non è ancora arrivata primavera ma ho pensato di dare una rinfrescata...
Read More