faccio da me

Io ho una casa Ikea. Perché non mi piace avere una casa statica. Mi piace girare i mobili e trovare una nuova collocazione agli oggetti. E con mobili a basso prezzo questo è più facile. Poi ci metto del mio e cerco di non far sembrare le stanze tratte da una pagina del catalogo.

Adesso però sono una fase barocca. Mi piacciono questi nuovi mobili panciuti dai colori assurdi, il lampadari a goccia rivisitati.

Forse aver liberato la mia parte creativa dopo anni di inquadramento mentale, mi ha fatto scoprire che non sono fatta solo per le linee rette.

Ho voglia di giocare ad inserire qualcosa di un po’ pazzo nel mio arredamento abbastanza monocolore, tipo qualcosa color melanzana nella mia cucina bianca e acciaio.

Questo periodo va così.

Qualcuno mi ha detto che è uno spreco reinventare mobili per me. Io li farei anche per altri, se trovassi qualcuno disposto ad affidarsi alla mia pazzia creativa, ma per provare e riutilizzare cosa c’è di meglio di quello che già presente nella propria casa?

Tags from the story
, ,
More from Stefania Girelli

Effetto lavagna

Qui continuo con il mio periodo di letargo. Sono in un momento...
Read More